Live
Gran Premio
d'Italia Oakley
Domenica 3 Giugno

IL MUGELLO SI TINGE DI ROSSO DUCATI CON LORENZO

Dovizioso davanti a Valentino completano il podio

L’appuntamento più atteso e spettacolare della stagione è il Gran Premio d’Italia, dominato fin dai primi istanti da Lorenzo. Un trionfo che lo spagnolo aspettava da più di un anno seppur avesse già deciso di terminare il suo rapporto con la Ducati.

Il compagno Dovizioso arriva secondo e resta contento a metà, colpa di una scelta sbagliata sulla ruota anteriore che gli ha impedito di spingere dal primo all'ultimo giro. E' stato un weekend in salita che però ha permesso alla Ducati di guadagnare 20 punti e rimescolare il Mondiale ponendolo in una situazione più vantaggiosa.

Marquez scivola al quarto giro ma resta in testa al Mondiale a quota 95, Valentino sale al secondo posto e per il Dottore, che ha difeso il podio dagli attacchi in sequenza di Iannone, non è una vittoria ma un terzo posto indispensabile per Mondiale, perché si trova al secondo posto alle spalle di Marquez.

In Moto2 trionfo per Miguel Oliveira che, grazie a ripetuti sorpassi con Baldassarri, ci regala un emozionante finale conquistando il quarto successo in categoria avvicinandosi a Bagnaia in campionato, a soli 13 punti. Dunque secondo il marchigiano che, con 84 punti, risale al terzo posto in classifica. Terzo sul podio Mir, sempre più tranquillo e ormai superiore al compagno di squadra Alex Marquez.

In Moto3 sul podio arrivano Martin, Bezzecchi e Di Giannantonio, una gara al Mugello interamente disputata tra loro tre. Ora la classifica del mondiale vanta ben cinque nomi italiani tra le prime sette posizioni. Bezzecchi rimane in testa al campionato, Martin risale in seconda posizione mentre Di Giannantonio è terzo.