in differita
GRAN PREMIO
GULF AIR DEL BAHRAIN
Domenica 31 marzo

HAMILTON VINCE LA SECONDA TAPPA DEL MONDIALE DI FORMULA 1

Beffa per la Ferrari che arriva terza pur avendo dominato tutta la gara

Incredibile e imprevedibile l'esito di questa gara in Bahrain. Charles Leclerc con la sua Ferrari tiene testa per tutta la durata della competizione ma per colpa di un problema ad un cilindro il sogno, ormai quasi realizzato, si frantuma. La SF90 è ancora da rivedere nonostante speranzosi miglioramenti. Il povero Ferrarista, molto competitivo, resta sul podio solo grazie all'intervento della Safety car che rimane in pista fino alla bandiera a scacchi.

Sono invece i compagni Mercedes a trionfare in questa gara spettacolare, con continui cambi di posizione. Hamilton, incredulo, primo e Valtteri Bottas secondo, comunque primo in classifica.

Il quarto posto è di Verstappen, che senza la safety car probabilmente avrebbe raggiunto il podio, ma senza grandi meriti. L'olandese cavalca una Red Bull ancora acerba che evidenzia il suo talento.

Ottima la partenza anche per Sebastian Vettel, che era riuscito a rubare il comando della corsa al compagno di squadra, salvo poi finire in testacoda gettando via la sua prestazione proprio mentre è in duello con Hamilton. Quinto sia in gara che in classifica.