IN DIFFERITA
GRAN PREMIO
DEL GIAPPONE
13 ottobre

BOTTAS VINCE AL GRAN PREMIO DEL GIAPPONE

Sesto titolo Costruttori consecutivo alla Mercedes

Valtteri Bottas approfitta della scarsa partenza Ferrari e vince il Gran Premio del Giappone. La Rossa di Sebastian Vettel aveva conquistato la prima fila in qualifica (dopo lo slittamento di programma causato dal tifone Hagibis) e in gara si posiziona seconda.  Dopo l'errore alla partenza porta sul palco una gara a testa alta per riuscire a tenersi alle spalle fino al traguardo Lewis Hamilton. Dunque la Mercedes vince sia il primo che il terzo posto e conquista ancora una volta il Mondiale Costruttori.

Una gara da dimenticare per Charles Leclerc, che arriva in 6^ posizione con la Ferrari ma in breve passa alla 7^ per la penalità "doppia", inflittagli dopo il contatto con Verstappen al via. Il giovane monegasco, forse impaurito da un possibile sorpasso all'esterno di Verstappen, lo colpisce rovinando l'ala anteriore e lo specchietto sinistro della sua rossa. L’olandese della Red Bull ha la peggio ed è costretto al ritiro, mentre concludono molto bene il suo compagno Albon (4°) e Sainz (5°).

Sul finale un altro imprevisto: annullato l'ultimo giro perché è stata esposta l'indicazione luminosa di fine gara al giro 52.