In differita
Gran Premio
Red Bull di Spagna
Domenica 5 maggio

MARC MARQUEZ TRIONFA AL GRAN PREMIO DI SPAGNA

Il podio è tutto spagnolo: secondo Rins, terzo Vinales

La prima gara europea della stagione è stata conquistata da Marc Marquez che, con una performance perfetta, ha ripristinato la situazione scombussolata il sabato dalla Yamaha. L’alieno è impeccabile con un team al limite della perfezione che azzecca gomme e strategia e si lascia sfuggire solo un'anomalia elettronica nel funzionamento del freno motore a prima marcia inserita.

In un pugno di dieci punti ci sono Marquez, Alex Rins, Andrea Dovizioso e Valentino Rossi. Un bouquet di piloti con caratteristiche e motivazioni molto diverse tra loro provenienti da quattro team. La Ducati di Dovizioso deve provare a cambiare un po' atteggiamento lasciando spazio alla spregiudicatezza per poter puntare all'obiettivo Mondiale. Il destino della Yamaha è nelle mani di Rossi e Vinales che si alternano sul podio con Morbidelli e Quartarar; questi ultimi hanno dimostrato di poter dare filo da torcere ai campioni in qualifica.

In Moto2 c'è Baldassarri, partito da cadute e rotture successe il venerdì ma Lorenzo si rialza nel weekend e vince il Gran Premio di Spagna. Si guadagna una meritatissima terza gara su quattro in questa stagione e rassicura i tifosi per il primato in cima alla classifica. Secondo sul podio arriva Navarro e terzo Fernandez.

In Moto3 sulla pista di Simoncelli c'è una doppietta Sic58 che porta a casa la sua prima vittoria. L'ordine di arrivo vede primo Antonelli e secondo Suzuki sulla pista dove Marco Simoncelli ci aveva regalato la prima conquista mondiale. Chiude il podio Vietti.