PRIMA VISIONE ASSOLUTA
Cuochi d'Italia 5
Da lunedì a venerdì

RICCARDO CORI - LAZIO

Due passioni: la moglie Sonia e la cucina preparata con amore

 


La passione per la cucina nasce sin da piccolo grazie alla mamma e alla nonna. Durante un’esperienza lavorativa a Roma conosce l’amore della sua vita Sonia, che diventa subito una compagna sia nella vita privata che nel lavoro.

MARZIA AROFFU - SARDEGNA

Una famiglia di cuochi alle spalle e la voglia di cantare

 


Marzia è solare e piena di energia, ha ereditato da sua madre e sua nonna tutti i segreti della cucina sarda. Viene da una famiglia di cuoche che tutt’ora fanno fatica ad accettare che in cucina si usino diavolerie come le pinze.

RENATO MAROLDA - CAMPANIA

Un uomo di mondo dal cuore di panna

 


Un viaggiatore che ora è impiegato regionale e conserva tutta la passione e l’amore per la cucina. E’ un uomo di famiglia fortemente legato alle tradizioni della sua terra che porta con sé ovunque lui vada, persino in California.

MAURO DORIGO - VENETO

Veneto doc, scanzonato e pieno di energia

 


Termina gli studi alberghieri e parte per Manchester ma torna in Italia e rimane per amore. Ha scritto un libro “Sapore Illegale”, che deve essere ancora pubblicato, in cui propone una serie di ricette che hanno un ingrediente di base in comune: la canapa.

MATTEO MORRA - PIEMONTE

Giovane promettente cuoco legato alla tradizione

 


L’amore per la propria terra e per le proprie tradizioni è il fulcro centrale del suo pensiero che, nonostante la sua giovane età, sente già il bisogno e il richiamo di accostarsi ad una cucina strettamente piemontese e tradizionale.

MARCO PIETRAFESA - BASILICATA

Un metro e ottanta di passione per la sua terra sogna di portare la Basilicata nel mondo

 


Dai piccoli borghi della Lucania ai ristoranti stellati.. inizia così il suo percorso. Amore per la propria terra natia e le tradizioni apprese dalla cucina della propria nonna sono il binomio perfetto della sua filosofia.

SHUNGFENG HU – LOMBARDIA

Solare, ma molto timido, strega tutti con il risotto alla milanese

 
 


Il fascino dell’occidente l’ha conquistato. Ha scelto Milano da 26 anni e ha stregato la città della madonnina con il suo risotto alla milanese. Il segreto del suo successo è stata la gavetta, che l’ha premiato e l’ha portato a raggiungere la sua felicità.

LUCA PALLOTTA – MARCHE

Marchigiano verace, conquista con la sua parlata dialettale e la sua autoironia.

 


Ha messo in discussione sin da piccolo tutti i progetti che per lui aveva immaginato la sua famiglia, e un incontro fortunato l’ha portato a diventare cuoco. Marchigiano doc, conquista tutti con la sua cucina tradizionale e prettamente tipica del centro Italia.

ALESSIA MORABITO – TOSCANA

Si definisce la paladina della tradizione culinaria toscana

 
 


Toscana d’origine, Emiliana d’adozione per amore. Ovunque vada, porta sempre con sé l’amore per la propria terra. Grazie alla sua curiosità patologica e ad un talento innato, riesce ad apprendere velocemente tutti i segreti della cucina tradizionale.

LUCA PENNICA – MOLISE

Indiscusso viaggiatore sceglie il Molise per amore

 


Se molisani non si nasce, si diventa. Si innamora da subito di questa regione e dei suoi infiniti colli verdi, infatti con sua moglie aprono un agriturismo in cui producono prodotti a km 0 che saranno gli ingredienti fondamentali delle loro proposte culinarie.

FELICE SETTE – PUGLIA

Lui è sette volte "Felice". Istrionico, ironico e con un forte accento pugliese

 


La cucina è sempre stata il suo habitat naturale, probabilmente perché da piccolissimo la sua camera era in cucina o forse semplicemente perché la sua è sempre stata una dote innata. Fatto sta che lo chiamano “l’artista della cucina”, a Rugo, nel suo paese.

CARLA BARBUSTEL - VALLE D’AOSTA

Meno chiacchiere è più concretezza, questo è il suo motto

 


L’incoscienza e un pò di sano rischio sono stati gli elementi chiave delle scelte di Carla e di ciò che l’ha portata a scegliere la cucina come lavoro; elementi che ricadono anche sulle scelte dei suoi prodotti e dei piatti prelibati da lei proposti.

GIACOMO BUZZI - FIULI VENEZIA GIULIA

Sostenitore della cucina friulana, per lui è buona e sana tanto quanto quella del sud Italia

 


Grande sommelier, ma allo stesso tempo cuoco preparato e aggiornato grazie ai molti corsi di formazione frequentati. Orgoglioso delle proprie origini, afferma con convinzione di rappresentare la sua regione in tutte le sue varie sfaccettature.

GIANNA MIGLIAVACCA - EMILIA ROMAGNA

Per lei il cibo è un pezzo di musica intonato, se fatto bene

 


Quando cucina sostiene che gli ingredienti fondamentali siano anima e cuore, perchè per lei il cibo è sacro. Sempre sorridente e con una forte attitudine positiva alla vita, sostiene di aver inventato i famosi cappellacci, che poi tutti le hanno copiato.

MARIA CARLA CIPOLLONE - ABRUZZO

Le sue figlie e il suo lavoro sono la sua più grande ricchezza

 


Orgogliosa della sua terra e delle sue origini, ama il suo lavoro nel quale porta positività e amore, tanto da essere chiamata da tutti “mamasita”. Tante celebrità hanno degustato i suoi piatti, tra cui Bud Spencer il quale le è rimasto nel cuore.

ALEXANDER THALER – TRENTINO

Apparentemente chiuso e timido, ama molto le sfide e vuole dimostrare che la sua cucina è la migliore

 


Dedica gran parte del suo tempo e della sua energia al lavoro. Il suo ristorante fa parte del “gruppo delle locande”, 34 locande che dedicano il loro lavoro e “la loro pazzia” alla cucina tirolese, cucinando esclusivamente le ricette delle mamme e delle nonne.

GIULIA CARPINO – SICILIA

Esplosiva, proprio come la sua terra, la Sicilia

 


Adora la sua terra, i colori, i profumi e i tanti prodotti che le offre grazie ai quali può realizzare piatti gustosi e genuini. Determinata al punto di voler dimostrare a tutti che le donne in cucina possono arrivare ad alti livelli, al pari con gli uomini.

FAUSTO FABBRI – UMBRIA

Il suo sogno è quello di aprire un ristorante di cucina tradizionale umbra in Puglia

 


Ha avuto il coraggio di mollare tutto e dedicarsi soltanto alla sua grande passione: la cucina umbra. Mettendo in pratica i consigli della nonna paterna Flavia, rinomata cuoca della zona, è riuscito a trasformare la propria passione nel suo lavoro.

CINZIA CHIAPPORI – LIGURIA

Ha una grande passione per gli ingredienti, e la sua è una ricerca continua

 


Non è mai troppo tardi per inseguire i propri sogni. Questo motto si addice alla sua vita. Appassionata da sempre alla cucina, ha deciso però, solo all’età di 40 anni, di stravolgere la propria vita e di aprire un’osteria nella quale dedica tutta se stessa.

ANNA MALIZIA – CALABRIA

Dedita completamente al lavoro, per lei fare la cuoca è tutta la sua vita

 

 

Il suo lavoro lo definisce come una vera e propria missione, lavora duramente ma non sente il peso della fatica perché lo fa con passione. Il piatto forte è l’"Aquila Reale": composto da ben 40 portate, dagli affettati ai formaggi.