Prima visione assoluta
Cuochi d'Italia 6
RIVIVI TUTTI I MOMENTI PIÚ EMOZIONANTI

ALESSANDRO BANDONI - TOSCANA

Non rinuncerebbe mai al suo ristorante sul mare e al suo ombrellone in prima fila per le pause pomeridiane

 

 

Ha due amori nella vita: la cucina e la politica. Si è da sempre battuto per i diritti delle donne e degli omosessuali. Ma il suo more più grande è “Le palme” a Carrara, il ristorante di cui è socio e di cui gestisce la cucina, non vorrebbe lavorare altrove.

ANNA PAOLA PIROSU - SARDEGNA

Legata alle sue radici, ama portare in tavola i piatti della tradizione sarda

 

 

Le decisioni paterne le hanno impedito di inseguire i propri sogni di bambina, ma oggi ha trovato la sua strada. Alla morte del padre decide di rivoluzionare l’azienda di famiglia e di gestirne la cucina, portando sempre avanti però la tradizione dei suoi cari.

MARCO SALIN - Veneto

La sua missione come cuoco è rappresentare il Veneto nel mondo

 

 

Ama la sua famiglia, ma anche le sfide, infatti ha trascorso gli ultimi anni a gareggiare a livello internazionale nelle migliori gare di cucina. Appassionato del formaggio Morlacco, che va a ricercare personalmente sulle vette del Monte Grappa.

CINZIA MELONI

È una donna carismatica, forte e ama avere tutto sotto controllo

 

 

Di giorno è un avvocato ma, appena può si trasforma e veste i panni del suo alter ego “Cinziarella Chef”. La cucina è la sua passione, il posto in cui può esprimersi e sentirsi libera. Questa è l’esperienza che potrebbe permetterle di realizzare il proprio sogno.

PEPPINO CUSMAI - PUGLIA

La sua è una cucina che viaggia nel tempo e che riporta nelle tavole di oggi la storia del passato

 

 

Ama raccontare le origini di tutti gli ingredienti che usa per creare un piatto. Accoglie i clienti e li accompagna in un percorso di gusto e di storia attraverso i suoi piatti dai sapori totalmente antichi e che richiamano la tradizione

GABRIELE MANILI - UMBRIA

Sempre sorridente e positivo trasmette tutta la sua curiosità in cucina

 

 

Da ingegnere a cuoco ingegnoso. Abbandonati gli studi decide di tentare la carriera in cucina. Lavora in un ristorante a gestione familiare con una sua amica e la madre dell’amica. Il suo spirito positivo lo aiuta ogni giorno nella riuscita di nuove ricette.

IVANO TACCHINI - LOMBARDIA

Un simpatico pasticcione e un lombardo dal cuore tenerissimo

 

 

È un odontoiatra con una passione nel cuore: la cucina. Ha un’osteria tutta sua in cui può esprimersi in totale libertà, senza mai dimenticare la tradizione. Oltre alla cucina è anche innamoratissimo dei suoi bambini.

ANDREA BRANA - FRIULI VENEZIA GIULIA

Friulano atipico, spirito libero e viaggiatore appassionato

 
 

 

Ama i sapori forti della sua terra e i balli caraibici. La sua passione nasce in casa, suo padre infatti è anche lui un cuoco. È il fratello più grande di una famiglia molto numerosa e la cucina gli ha permesso di fare molte esperienze nell'ambito culinario.

 

 

LUANA DEL GAONE - ABRUZZO

Giovanissima cuoca ma con un forte carattere e un grandissimo amore per la sua terra.

 
 

 

Andrea e la cucina sono i due suoi grandi amori, nei quali Luana ha trovato la felicità. Proprietari di un ristorante in Abruzzo cercano di portare la tradizione in tavola e di rendere felici i propri clienti facendogli assaporare le prelibatezze del luogo.

ANDREA ANTONACCI - MARCHE

Timido, ma deciso nelle sue scelte sogna di sposare Luana e di trovare la sua strada nel mondo della ristorazione

 

 

Il campanilismo tra Marche e Abruzzo è molto forte, che vinca il migliore! Andrea è molto più pacato della sua fidanzata Luana che partecipa come rappresentate dell’Abruzzo. In cucina lavorano bene insieme, anche se a volte litigano un po’.

GIANMARCO CASADEI - EMILIA ROMAGNA

Rappresenta il romagnolo per eccellenza: allegro, solare, spigliato, innamorato della sua terra e dei suo ingredienti

 

 

C’è una cosa sulla quale non ha dubbi nella sua vita ed è la piadina. Il suo segreto viene tramandato di generazione in generazione e a Cuochi d’Italia ha intenzione di stupire i giudici con la sua ricetta e il suo savoir-faire.

MAURIZIO LA ROCCA - BASILICATA

La sua è una cucina fatta di sapori antichi e tradizione

 

 

Il suo ristorante “La grande Lucania” è il più rinomato della Basilicata. Ha vissuto a Milano quasi tutta la sua vita e ha fatto tanta gavetta per diventare espertissimo nel suo campo, ma per amore dei suoi figli ha dovuto lasciarla e tornare a casa.

LUCA EMANUELE - MOLISE

Per lui il Molise rappresenta sia il suo orto a cielo aperto che il suo parco giochi per gli sport in montagna

 

 

Cuoco più per caso che per passione, Luca ha iniziato questo mestiere grazie ai suoi coinquilini per i quali cucinava spesso. A Milano ha perfezionato le sue tecniche e le sue conoscenze in cucina per poi tornare a lavorare e vivere a Campobasso.

FAUSTO SCOLA - LIGURIA

Si definisce un micologo della cucina, tutto quello che viene dal bosco è affare suo.

 

 

Fausto rappresenta la categoria dei cuochi di una volta, infatti il suo "Ristorante Scola" è aperto dal 1926. Fausto ama andare a scovare nella regione i vari fornitori, e tutto quello che porta a tavola è di stagione.

ALFREDO COLLE - CAMPANIA

Lui si sente un po’ cittadino del mondo, oggi lavora a Milano ma il suo sogno sarebbe quello di tornare negli Usa.

 

 

Molto talento e un incontro fortunato hanno stravolto la sua vita. Un giorno, nel ristorante in cui lavorava incontrò il regista Coppola che lo volle subito con se in America come personal chef, ci rimase per 5 anni per poi tornare a Milano per amore.

STEFANIA FONTANARI - TRENTINO

Per lei la cucina trentina è la migliore d’Italia, fatta di ingredienti semplici e poveri ma che insieme creano piatti gustosissimi.

 

 

La sua formazione inizia nella macelleria dei genitori, dopo la morte del padre, decide con la madre di aprire un ristorante e di chiudere la macelleria di famiglia. Lei e la sua mamma lavorano in stretta sinergia in cucina, mentre in sala lavora il suo fidanzato.

EMANUELE MANCUSO - CALABRIA

Si definisce la persona più buona al mondo perché non riesce mai ad arrabbiarsi con nessuno

 

 

È il primo chef a domicilio di tutta la Calabria, lavora presso "La Barrica". Il famoso posto fisso lui ce l’aveva, ma ha preferito inseguire l’amore per la cucina, e coltivare la passione che gli è stata trasmessa dalla sua famiglia.

ANTONIO DACOMO – PIEMONTE

La ricetta del suo risotto è segreta e gli è stata tramandata da Gualtiero Marchesi in persona

 

 

Dopo anni passati ad occuparsi di vino, decide di dedicarsi alla cucina aprendo “Bicchierdivino". Fa rivivere la tradizione dell’osteria della sua famiglia con un’attenzione speciale al vino, mettendo in pratica i trucchi appresi dai grandi chef.

NICOLE MAZARESE – SICILIA

Ha una forza inarrestabile, è una donna solare e sprizza sicilianità da tutti i pori

 

 

La pasta fresca è il suo asso nella manica, attualmente le sue giornate scorrono tra i fornelli e la spiaggia. Diventa cuoca per passione, infatti proviene dal mondo dello sport, è stata per anni al consiglio nazionale del Coni per le Paraolimpiadi

SIMONE PERROD - VALLE D’AOSTA

Non ricorda un solo giorno della sua vita in cui non abbia pensato di fare il cuoco

 

 

Unisce l’amore per il cibo a quello per la sua terra. Ha iniziato come lavapiatti per poi aprire un ristorante tutto suo. Oggi continua a fare lo chef al “Bar a’ Fromage” di Cogne, dove può sfoggiare tutte le sue capacità di cuoco in piatti della tradizione.