PRIMA VISIONE ASSOLUTA

Piacere Maisano
Ai tempi del Coronavirus

Mercoledì in seconda serata

MARCO MAISANO CON IL SUO SMARTPHONE RACCONTA...

La vita al tempo del Coronavirus

L’occhio di un telefonino e la telecamera di un film-maker entrano nelle difficili dinamiche di queste settimane per raccontare la vita degli italiani al tempo del Coronavirus: Piacere Maisano torna su TV8 ed entra nelle nostre case con quattro puntate a tema.

Marco Maisano parla sempre al pubblico ed esterna le riflessioni più personali rispetto a quanto sta vivendo. Il film-maker riprende con la telecamera le scene esterne, entrando spesso nella "storia" con commenti fuori campo.

In Gli ospedali, Maisano entrerà negli ospedali e nelle vite dei tanti medici, infermieri, OSS e tutto il personale sanitario, con i turni massacranti per compensare la mancanza di personale e per contrastare l’emergenza. Ma cos’è il Covid-19? Ne parleremo con medici e neolaureati pronti a correre a dare una mano. Li seguiremo ovunque, dall’ospedale fino al ritorno a casa, dove la vita continua in quarantena e a distanza dai propri cari. Sarà un viaggio nel cuore dell’epidemia, accompagnati anche dalle parole chiarificatrici del dottor Massimo Galli, infettivologo dell’ospedale Sacco di Milano. 

Quante volte avete letto romanzi o visto film in cui gli eroi devono compiere imprese straordinarie per sconfiggere il male? E se questa volta per salvare il mondo ci fosse bisogno del nostro aiuto?
Il nostro modo per salvare il mondo oggi è stare a casa e concentrarci solo su questa nuova malattia che si trasmette con la facilità di un respiro. La Quarantena è il secondo episodio di Piacere Maisano. Incontreremo i vicini di casa di Marco sul balcone, piattaforma di nuove amicizie. Racconteremo la situazione degli immigrati in quarantena e tutto quello che c’è sui social, con aperitivi online e flashmob. Ma incontreremo anche chi la quarantena non se la può permettere perché deve comunque lavorare. Stileremo un quadro sociale dell’Italia di oggi, lasciando la parola a Massimo Cacciari e Massimo Morelli

Quando settimane fa è stata presa la decisione di chiudere scuole e bar, tutto sembrava un’esagerazione e le critiche piovevano sulle amministrazioni che stavano affrontando uno dei periodi più critici di sempre. In Amministrare l’emergenza, entreremo in un’amministrazione comunale e, con il sindaco, cercheremo di capire come viene gestita l’emergenza.  Parleremo di comunicazione e di come una decisione va comunicata affinché non si creino fake news o allarmismi. Entreremo nella redazione del Corriere della Sera e cercheremo di capire come si amministra un’emergenza anche dal punto di vista dell’informazione, con un’intervista a Luciano Fontana, direttore della testata. 

Andrà tutto bene: la ripartenza è l’ultima puntata del nostro viaggio e un inno alla vita. Quando tutto torneremo alla normalità. Ma sarà veramente così? Lo scopriremo insieme, confrontandoci con economisti ed esperti in materia, con gli addetti ai lavori che riprenderanno con “strana normalità” la loro usuale routine. Ascolteremo i messaggi di speranza e di ripresa dalle voci degli esperti che hanno punteggiato le puntate precedenti (Cacciari, Morelli, Galli) e che tirano la fila dei sacrifici che abbiamo fatto, tutti insieme, per il bene comune.
L’Italia si è dimostrata un popolo coraggioso, modello esemplare per tutta Europa. L’unione fa la forza.

 

Di seguito la programmazione completa:

Gli ospedali - 25 marzo - Guarda la puntata

La Quarantena - 1 aprile - Guarda la puntata