LIVE
SBK
Round Motocard
d'Aragón
6 e 7 Aprile

AI MONDIALI DI SUPERBIKE D'ARAGON ECCELLE BAUTISTA

Lotta per gli ultimi due gradini del podio tra Rea, Davies, Haslam e Lowes, che chiudono nell'ordine

Ed è la nona vittoria consecutiva per la Ducati di Alvaro Bautista, quasi totalmente imbattibile ed imbattuto fino ad oggi. Lo spagnolo conquista senza pari sia la Superpole Race che Gara 2 con prestazioni spettacolari. Parte subito in prima linea e guadagna un vantaggio incolmabile per gli avversari, rendendo prevedibile l'esito della gara. La vittoria del pomeriggio rappresenta un traguardo immenso per la storia della Superbike: numero 350 per Ducati, costruttore più vincente del campionato. 

Parzialmente superate le difficoltà di setup riscontrate sabato, la Kawasaki di Jonathan Rea ha lottato in entrambe le competizioni per raggiungere il secondo gradino duellando fino all'ultimo giro con Alex Lowes e Chaz Davies. Il nordirlandese distacca in classifica Bautista con 39 punti.

Buona gara di qualifica per Lowes che conclude in Gara1 sul podio mentre in Gara 2 raggiunge solo il quinto posto. Diversamente va per Davies che lotta su tutte le gare guadagnando un quarto e un terzo posto. Leon Haslam torna in competizione solo in Gara 2 arrivando quarto dopo aver sperato per tutta la corsa di toccare il podio mentre in Superpole Race porta a casa il 7° posto.

Difficile weekend per gli italiani: Marco Melandri termina con ben due undicesimi posti, Michael Ruben Rinaldi cade nella gara del mattino a causa di un contatto con Rea e arriva nono nel pomeriggio. Alessandro Delbianco strappa un quattordicesimo posto e un ritiro.