IN DIFFERITA
Round Acerbis
del Portogallo
7 e 8 settembre

REA VINCE LA SUPERPOLE RACE AL ROUND ACERBIS DEL PORTOGALLO

Bautista trionfa in Gara 2 e Caricasulo conquista la gara Supersport

Il weekend di Portimao porta il nome di Jonathan Rea, che arriva primo in Superpole Race spostando il suo vantaggio nei confronti di Alvaro Bautista da 83 a 91 punti. Ormai il mondiale sembra impossibile anche se in casa Ducati si può godere del ritorno alla vittoria dello spagnolo Bautista, a cui si aggiunge il secondo posto in Superpole Race. Rea si è imposto su Bautista, che ha perso posizioni al via dopo essere partito sesto, per poi rimontare. Sul podio ci sono Alex Lowes e Razgatlioglu. Un po’ in ombra i piloti italiani: undicesimo Michael Ruben Rinaldi, tredicesimo Marco Melandri e solo diciannovesimo Alessandro Delbianco.

Un’ottima gara quella della Supersport nonostante il finale anticipato a cinque giri dalla chiusura per l’olio lasciato da Raffaele De Rosa. Vince Federico Caricasulo, che ha sorpassato Krummenacher in tempo per qualificarsi in cima alla corsa. Questa vittoria ha un valore particolare perché gli consente di ridurre a dieci punti il vantaggio in classifica dal compagno di squadra con tre gare ancora da giocare. Sul podio Krummenacher e Lucas Mahias.  Badovini è il miglior italiano al traguardo e con lui Gabriele Ruiu dodicesimo e Federico Fuligni quattordicesimo; diciannovesimo Michael Canducci, squalificato Gianluca Sconza.